Questo sito utilizza cookie di Google e di altri provider per erogare servizi e analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google per le metriche su prestazioni e sicurezza, per la qualità del servizio, generare statistiche e rilevare e contrastare abusi. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

Miao numero 1 - Aprile 1965




Non è senza un po' di orgoglio che vi presento adesso un vero post "da collezione": la scansione completa del primo numero del giornalino Miao. E per chi fosse interessato, nell'altro mio blog, Cronache del Tempo del Sogno, è possibile visionare anche le scansioni integrali di Miao numero 58 e di Super Miao numero 6
Buona lettura/visione!

Miao numero 1 - Aprile 1965


La copertina, con il Gatto di Luigi Roveri e la Paperella
di Giorgio Michelini alla loro prima apparizione. 


La seconda di copertina, da colorare, pubblicizza
le famose matite "Giotto". Poi sostituite,
nel giornalino, dalle immaginarie "Miao".




Pagine 1-3. La storia di apertura vede sempre protagonista
il perfido e maldestro Gatto di Roveri.


Pagina 4. Da completare e colorare.




Pagine 5-7. Prima storia del Clown di gomma
di Paolo di Girolamo.




Pagine 8-10. Dopo le matite colorate, arrivano gli altri attrezzi
indispensabili richiesti dal giornalino: forbici e colla.





Pagine 11-14. Una storia sul circo senza
i protagonisti fissi del giornalino.



Pagine 15-16. Una bellissima tigre fronte-retro con piedistallo.


Pagina 17. Un altro disegno da colorare,
naturalmente con le matite "Giotto".




Pagine 18-20. La prima storia dello Gnomo di Civo.


Pagina 21. Terza pagina dell'albo tutta da colorare.




Pagine 22-24. La Paperella di Michelini completa
il trio dei personaggi fissi, o quasi, di Miao. Gli altri due
sono il Gatto e il Clown.



Anche il retro-copertina può essere ritagliato. Gli autori
rendono tuttavia possibile, a chi volesse conservare le storie,
di preservare in qualche modo l'integrità dell'albo.


E qui si conclude il primo viaggio nel passato, in due parti, di questo blog, con protagonista il giornalino Miao. Arrivederci a presto per il secondo, dedicato a Il libro della Jungla.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Libro della Giungla nelle illustrazioni di Memo Vagaggini

Introduzione a Miao, giornalino di storie mute e attività per bambini